11 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

La 100 km del Passatore Firenze-Faenza è di Calcaterra: undicesima vittoria consecutiva

28-05-2016 22:51 - Notizie
Calcaterra vince l´undicesimo Passatore consecutivo (foto organizzatori)
Giorgio Calcaterra vince il ´Passatore´ per l´undicesima volta consecutiva. La leggenda romana ha tagliato il traguardo in 6 ore 58´ e 14´´ precedendo il bresciano Marco Ferrari (7 ore 34´ e 58´´). In terza posizione si attende la croata Nikolina Sustic, vicina ad un´impresa: sarebbe la prima donna a terminare sul podio assoluto del ´Passatore´. La Firenze-Faenza è partita da via de´ Calzaiuoli alle 15 in punto, col classico colpo di pistola ´sparato´ dal presidente della 100 Km Giordano Zinzani, dall´assessore allo sport di Firenze Andrea Vannucci e dal presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani. Dei 2.834 iscritti sono partiti in 2.655 (erano stati 2.415 nel 2015), in testa ai quali si sono lanciati Calcaterra e l´ucraino Evgeni Glyva (andato poi in crisi al Passo della Colla), transitati a Fiesole (km 7,5) in 33´07´´. Dopo di loro diversi gruppetti, il primo dei quali a 40´´ di distacco, formato da Matteo Lucchese e dall´americano Nick Accardo, seguiti a loro volta da Boffo, Ferrari, Marco Serasini, Filippo Gianassi e la Sustic. A Vetta Le Croci (km 16,5) Calcaterra e Glyva passano dopo un´ora e dodici minuti, precedendo di 1´32´´ Lucchese e di 2´31´´ Serasini, Ferrari e Boffo. Per quanto concerne le donne, a dettare il passo è stata la Sustic, 11^ assoluta a Vetta Le Croci. Intorno al km 22, a Policanto, Calcaterra ha sferrato il primo attacco a Glyva. A Borgo San Lorenzo ( km 31,5), "re Giorgio", ormai saldamente in testa, è passato in 2 ore e 5´, seguito a 3´ da Glyva e, più distanziati, da Serasini, Lucchese e Boffo. Nikolina Sustic ha mantenuto il suo eccellente ritmo transitando 8^ a soli 8´16´´ da Calcaterra. Al Passo della Colla di Casaglia (km 48), il dieci volte campione Calcaterra è passato dopo 3 ore, 25´ e 22´´, seguito da Boffo e Lucchese a 7´10´´, a loro volta seguiti da Serasini (10´31´´ di ritardo dal battistrada), Paolo Bravi, Hermann Achmueller e Glyva. Sempre straordinario il ritmo della Sustic transitata al Passo della Colla con poco più di 17´ di ritardo da Calcaterra. Al 50° km l´ucraino è stato colpito da una crisi, mentre a Marradi si sono registrati due ritiri illustri, Achmueller e Marja Vrajic, vincitrice nel 2013 e nel 2014.
Fenomenale il recupero finale di Ferrari e della Sustic, in crescendo lungo la discesa, concretizzatosi con il secondo posto del primo e il terzo della croata. Domani, domenica 29 maggio, alle ore 11.00, termine ultimo della gara, si conoscerà anche il numero degli atleti giunti al traguardo: dovrebbero superare quota 2000, nonostante il gran caldo della prima parte della gara (erano stati 1.738 nel 2015).


Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account