05 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Calcaterra è ancora la star della 100 chilometri del Passatore, presentata oggi. Già 2600 iscritti (record) a 10 giorni dal via. Ultime ore per iscriversi

17-05-2016 18:48 - Notizie
Cento chilometri di corsa da Firenze a Faenza per la 44esima edizione del Passatore con record assoluto di iscritti, già oltre 2600. Il 28 maggio torna l´ultramaratona dell´Appennino con partenza da via Calzaiuoli e arrivo per i più il giorno successivo nella città emiliana. L´appuntamento è stato presentato oggi in Palazzo Vecchio dall´assessore allo Sport Andrea Vannucci e dall´assessore allo Sport del Comune di Faenza Claudia

Giorgio Calcaterra fra gli uomini e Nikolina Sustic fra le donne sono gli atleti da battere. Calcaterra, campione italiano in carica e recordman della gara con il tempo di 6h25´47" e 10 vittorie consecutive dal 2006 al 2015. La croata Sustic è la vincitrice dell´edizione 2015.

"Una corsa ormai mitica su una distanza che mette a dura prova i partecipanti – ha detto Vannucci – Un percorso classico che parte da via Calzaiuoli per attraversare tutto il centro di Firenze, scavallare l´Appennino e arrivare fino a Faenza alla scoperta di luoghi eccezionali tra sport e cultura. Un appuntamento che rinnova ogni anno il coinvolgimento di tanti appassionati e di due comunità che trovano nel podismo un fattore forte di socialità, condividendone visione e valori".

Il Passatore continua quindi a essere una delle ultramaratone di maggior tradizione e prestigio internazionale tra le oltre 150 che si disputano ogni anno in tutto il mondo, anche quale strumento di promozione del podismo, dell´ambiente e delle relazioni tra i popoli. Il numero degli iscritti è record. E queste sono le ultime ore per registrarsi, il termine, come comunicano gli organizzatori, scade oggi, 18 maggio. Nel dettaglio risultano 2.606 gli atleti attualmente iscritti (erano 2.504 all´edizione 2015), tra cui oltre 2500 tesserati Fidal.

Fonte: ufficio stampa Comune di Firenze e comunicato stampa organizzatori

Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it