26 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Campionati di società assoluti a Sesto Fiorentino, tutti i duelli di domani e domenica. In gara anche gli atleti della Liguria

20-05-2016 18:18 - Notizie
Pietro Neri, presidente dell´Atletica Sestese Femminile, sulla pista dove si garegggerà (foto tratta dal sito della società)
Per il terzo anno consecutivo la seconda fase dei Campionati toscani di società assoluti si tiene a Sesto Fiorentino per l´organizzazione dell´Atletica Sestese Femminile e per il terzo anno consecutivo abbinata c´è anche l´analoga fase regionale per la Liguria, a rendere ancora più ricche di contenuti tecnici le gare. Grandi duelli si prospettano

Una delle curiosità maggiori riguarda la gara dei 5000 metri donne dove sarà in gara, per il Cus Genova, Emma Quaglia, terza classificata all´ultima Firenze Marathon: accreditata di 17´24"49 dovrà vedersela sia con la compagna di società Elisabetta Ottonello (17´21"27) ma anche con la keniana Eunice Chebet, portacolori della squadra di casa, lo scorso anno all´Atletica Futura, e alla Juniores Mercyline Chelangat in forza alla Toscana Atletica Empoli Nissan. Tra le toscane di nascita la migliore accreditata sembra essere Linda benigni della Toscana Atletica Empoli Nissan con 17´49"57.

Sui 200 metri uomini è iscritto Davide Manenti, per l´Aeronautica, che vanta 20"64, mentre il vincitore di ArezzoGiacomo Angeli si sacrificherà sui 400 metri. Sui 400 il vincitore della prova di Arezzo, Umberto Mezzaluna del Centro Atletica Piombino per salire sul podio dovrà far meglio di tre atleti sulla carta meglio accreditati: Andrea Delfino del Cus Genova, Marco Landi dell´Atletica Livorno e Adeshola Ayotade della Trionfo Ligure, anche loro con un accredito sotto i 48".
Assente Bussotti allo Junior Lorenzo Casini dell´Atletica Firenze Marathon vanno i favori del pronostico sugli 800.
Sui 1500 metri il ruandese Sylvain Rukundo della Toscana Atletica Futura vincitore della mezza maratona di Pistoia trova l´azzurro dei Carabinieri e della Montepaschi Uisp Siena campione europeo juniores delle siepi Yohannes Chiappinelli.
Il duello si ripeterà sui 5000 metri con l´inserimento del keniano della Libertas Runners Livorno Josphat Kimutai Koech, con Umberto Contran dell´Atletica Futura che dovrebbe essere il migliore "dei terrestri". Koech non dovrebbe avere rivali sui 3000 siepi, così come Mattia Contini della Libertas Runners Livorno sui 400 ostacoli, vincitore anche ad Arezzo, mentre sui 110 il vincitore diArezzo Marco Cappetti ha sulla carta davanti Samuele Devarti del Cus Genova.

Nel salto in alto c´è il vincitore di Arezzo con 2,22, Andrea Lemmi, che gareggia per l´Atletica Livorno, che quest´inverno è tornato a saltare 2,26.

Nel disco dopo gli exploit negli Stati Uniti rientra il capitano dell´Atletica Firenze Marathon Federico Apolloni, che gareggerà anche nel peso. Presenti nel martello e nel giavellotto i vincitori di Arezzo, Eric Fantazzini (Atletica Livorno, primo anche lo scorso anno, da juniores, che sulla carta è però dietro a Mattia Superina del Cus Genova) e lo Junior Michele Cerruti (Toscana Atletica Futura, cresciuto su questa pista).

Nella marcia, reduce da podi prestigiosi, ecco il vincitore di Arezzo, Gianluca Picchiottino, che proverà a far meglio di 41´43"95 col quale vinse nella prima fase.

Passando alle donne, assente Irene Siragusa, mattatrice ad Arezzo, sui 100 riflettori puntati su Anna Bongiorni (Cus Pisa/Forestale) con un accredito di 11"56, ma occhio anche ad Alina Cravcenco della Toscana Atletica Empoli Nissan reduce dall´11"73 di venerdì scorso al Gran Prix Fidaltoscanaestate di Quarrata dove ha battuto Silvia Nistri e Mara Gorini, entrambe nella starting list.
Sui 200 invece ecco il duello tra la Siragusa, doppietta per lei ad Arezzo, e la stessa Bongiorni, con l´altra azzurra Martina Amidei dell´Aeronautica che proverà a sovvertire i pronostici, mentre le stesse Gorini e Nistri, insieme ad Alessia Niotta, la bibbonese dell´Atletica Sestese Femminile, e Chiara Pazzagli vincitrice ad Arezzo dei 400, seguono a ruota pronte ad agguantare un posto sul podio.
Pronostico apparentemente chiuso per le atlete toscane sui 400, con le liguri Alice Napoletano, Elisabetta Moretti, Marta Ghia e Rita Ricciotti che partono con accrediti migliori.
La stessa Napoletano prova a contendere la vittoria sugli 800 alla Juniores del Cus Pisa Federica Baldini. Accreditate di meno di 2´14" anche Rebecca Grifoni della Montepaschi Uisp Atletica Siena e Lea Simonini della Carispezia.
Sui 1500 metri Chiara Ferdani della Carispezia sulla carta con un accredito di 4´23"39 sembra invece meno insidiabile da Federica Baldini, che però appare lanciata.

Nell´asta Letizia Marzenta proverà a fare meglio di 3,85 col quale aveva vinto ad Arezzo con condizioni meteo avverse. Stesso dicasi per Ilaria Cariello che vinse il lungo con 5,78.

Nei lanci non ci saranno le vincitrici delle prove di Arezzo, tranne la polivalente Eleonora Bacciotti dell´Atletica Firenze Marathon che vinse il giavellotto e che però è schierata nell´alto e nel peso.

Nella marcia l´azzurra Giada Francesca Ciabini, reduce dal ventesimo posto tra le Juniores ai Campionati Mondiali di Roma, se la vedrà soprattutto con le Allieve dell´Assi Giglio Rosso Azzurra Francesca Pini e Valeria Disabato.


Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it