15 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Chiusa la stagione indoor al Mandela Forum. Scintille nelle gare di salto in alto, prime sette tutte della Toscana Atletica Empoli sui 200 metri vinti da Silvia Nistri

15-02-2016 23:01 - Notizie
Silvia Nistri sul gradino più alto del podio dei 200 metri tutto targato Toscana Atletica Empoli
Flash di spettacolo al Mandela Forum nella quinta e ultima giornata di gare dei Campionati toscani indoor. La gara del salto in alto donne ha visto la presenza vincente di Elena Vallortigara della Forestale, che con una serie di salti ben eseguiti arriva fino a 1,83, a tre centimetri dal primato personale, poi i tre errori a 1,86. Seconda e campionessa toscana è Irene Della Bartola della Virtus Lucca, sesta nel fine settimana ai Tricolori Allievi con 1,66; stavolta arriva a 1,69. Seconda e prima Juniores Maria Elena Caizzi dell’Atletica Firenze Marathon con 1,67.
Stessi flash di emozioni arrivano subito dopo dalla gara uomini. Qui Giulio Ciotti delle Fiamme Azzurre mostra una serie di salti con davvero tanta luce tra lui e l’asticella, talvolta staccando anche molto distante dalla stessa. Filippo Lari lo Junior dell’Atletica Livorno entra in gara tardi, direttamente a 2,01, saltato alla seconda prova, mentre Ciotti la supera alla prima. Alla quota successiva, 2,06, si ferma la corsa di Lari con tre errori (che bastano comunque per i titoli toscani assoluti e Juniores), mentre Ciotti alla seconda prova centra la misura e prosegue con 2,10 saltato alla prima; poi tre errori a 2,14.

Nel salto triplo Jasmine Al Omari dell’Atletica Firenze Marathon fa il personale nel primo dei salti di finale con 12,25 che le serve per vincere il duello con Ilaria Cariello dell’Atletica Livorno che alla sesta prova arriva fino a 11,95 e prende l’argento, come era accaduto anche nel lungo. Per la Al Omari titolo assoluto e Under 23; terza Teresa Bruni della Sestese Femminile (11,78); il titolo Juniores va alla già citata Caizzi che chiude quarta con 11,25.

Nel lungo uomini titolo assoluto e Under 23 per Walter Ratano dell’ Atletica Firenze Marathon che con 7,20 fatto all’ultimo salto scavalca Stefano De Luca del Centro Atletica Piombino che era in testa dal primo salto con 6,85. Nell’ultima prova si migliora con 6,96 che non basta per tornare in testa.

Le due gare di marcia sono dominate dall’inizio alla fine, con margine su tutti gli altri, dai due portacolori dell’ Atletica Firenze Marathon. Michele Amoroso è primo sui 5 km in 22’26”52 davanti all’Sm 35 Francesco Scafuro della Track & Field Master Grosseto (24’21”59, mentre Ilaria Galli vince i 3 km in 13’51”50, davanti a Costanza Mannelli (Sestese Femminile, prima Juniores, 15’35”10) e Silvia Cormaci (Toscana Atletica Empoli Nissan, prima Under 23, 15’48”98).

L’asta con 4,40 va a Patrizio Colombo della Prosport.

Silvia Nistri della Toscana Atletica Empoli Nissan conferma il suo grande momento in questo avvio di stagione e fa suoi con autorità i 200 metri, dominati dal primo all’ultimo metro, con 25”75, bissando il titolo toscano di giovedì sui 55 metri. Elisa Bruscoli (27”11) e Miriam Manar (27”30, prima Juniores) completano il podio tutto Toscana Atletica Empoli Nissan, società che ha occupato anche le successive quattro posizioni della classifica con Carolina Bocciolini, Elettra Salvadori, Alessia Bylykbashi e Selene Lazzarini.
Sui 200 uomini si decide tutto nel confronto diretto della 16esima ed ultima serie con i primi tre tutti categoria Promesse e la vittoria di Daniele Pagnini del Cus Pisa (23”31) su Wilhelm Jacopo Gaggioli della Toscana Atletica Futura, dietro di un centesimo, e (fuori classifica per il titolo toscano) Giovanni Rinaldi dell’Ideatletica Aurora (24”18).

Gaggioli sarà secondo anche sui 400 metri con 50”91 dietro a Papisse Fall dell’ Atletica Firenze Marathon che vince con 49”92.
Sui 400 donne le migliori sono le atlete che hanno corso nella settima ed ultima serie: unica a scendere sotto il minuto è Sofia Dini dell’Atletica Firenze Marathon, che è anche la prima Juniores, con 59”39. Seconda è Miriam Manar (poco prima terza sui 200), terza Martina Nardi dell’Atletica Sestese Femminile

Ben cinque le serie dei 1500 metri uomini con Ernesto Palchetti, Under 23 dell’Atletica Firenze Marathon, che vince la seconda in 4’17”51 e rimane virtualmente campione toscano fino all’epilogo della quinta serie. Qui partono in tandem Samuele Grasselli della Stamura Ancona e Ahmed Abdelwahed delle Fiamme Gialle Simoni. I due si involano, ma Grasselli probabilmente per un colpo preso, perde una scarpa e lamenta un risentimento alla gamba, deve fermarsi. Abdelwahed prosegue da solo e vince in solitudine, in 3’54”56. Per il titolo toscano Diego Silva Algewattage sceglie i tempi giusti e a circa due giri dal termine lascia il resto della compagnia degli inseguitori per portarsi solitario al secondo posto con 4’08”77 che gli vale il titolo di campione toscano assoluto e di campione toscano Juniores. Davanti a Federico Meini dell’Atletica Livorno (4’12”61) e a Marco Affortunati degli Assi, che fa suo il titolo Under 23 in (4’13”28).

La serie unica dei 1500 metri donne chiude la manifestazione. Inizialmente è gara tattica, con avvio lento, con la Junior primo anno Arianna Fabbri dell’Atletica Firenze Marathon, bronzo giovedì scorso sui 3000, a fare l’andatura. Rompe gli indugi dopo pochi giri, improvvisamente e forse troppo frettolosamente, Sara Colzi (Sf 40, argento sui 3000) che allunga davanti. Le altre, sempre con la Fabbri a tirare, restano a distanza. Fino a che Sara Martinelli, anche lei classe ‘98 dell’Atletica Firenze Marathon rompe a sua volta gli indugi, forse a sua volta troppo tardivamente… La Martinelli comunque a circa un giro dal termine raggiunge e supera la Colzi, che le resta dietro, fino a una trentina di metri dall’arrivo quando raschia le energie per uno scatto “della disperazione”. Le due arrivano praticamente insieme sulla linea del traguardo e il fotofinish assegna vittoria e titolo alla pratese con 4’58”84 contro i 4’58”88 della portacolori della società fiorentina. Ancora terza la Fabbri.

Si chiude così (con anticipo rispetto al calendario consueto e inizialmente programmato, per problemi di disponibilità dell’impianto fiorentino) anche per il 2016 la trentunesima stagione di gare indoor al palazzetto dello sport di Firenze.

Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account