11 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Da Marocco e Austria i vincitori della Pisa Marathon

21-12-2015 10:10 - Notizie
Sono stati 2950 i classificati alla maratona di Pisa, tra la gara sui 42 km e 195 metri (con 1295 classificati) e la mezza maratona. Cinquecento gli stranieri iscritti. E’ marocchino il vincitore di questa 17esima edizione Youssef Sbaai (della Podistica Tranese) col tempo di 2h15’23” ed è austriaca la vincitrice, la favorita della vigilia Karin Freitag che ha colto il successo in 2h42’56”. L’evento è stato organizzato in collaborazione con il Comune di Pisa, Coni Regionale e Uisp Pisa che hanno affiancato gli organizzatori insieme a Confesercenti Toscana Nord che ha siglato con 1063AD, la nuova società organizzatrice, un accordo quinquennale per l’utilizzo del marchio ‘PisaMarathon’.

Clima freddo e soleggiato, in definitiva perfetto per correre una maratona, con un percorso che ha attraversato la città e che come consueto si è spinto fino al mare, fino a Tirrenia e Marina di Pisa. Alle spalle del marocchino Sbaai in seconda posizione il keniano John Mutai Kipkorir in 2h19’15” sul quale si nutriva la maggior speranza di vittoria per via del suo primato personale sulla distanza di 2h11’ fissato qualche anno fa. Appena dietro, in volata, attardato di un solo secondo, in 2h19’16” il laziale Carmine Buccilli (Atletica Casone Noceto) che forse sperava in qualcosa in più sia come posizione in classifica sia come responso cronometrico. “E’ la mia seconda maratona dopo quella corsa a maggio – afferma il vincitore – e ho migliorato il mio record. Abito a Torino e sono in Italia dal 2006, sono felicissimo e ringrazio il mio allenatore che sa tirare fuori il meglio di me sempre”.

Nella gara femminile è stata l’ungherese Simona Staicu (già protagonista alla Firenze Marathon dove era stata settima e terza delle europee correndo in 2:41’36”) a salire sul secondo gradino del podio correndo in 2h44’31”, ben davanti alla sarda Roberta Ferru, terza in 2h48’50”, che ha detto: “Sono emozionatissima, ho 47 anni e oggi in questa meravigliosa città ho fatto il mio nuovo primato personale e sono salita sul podio di una grande maratona. Cosa posso volere di più” le parole di Roberta appena tagliato il traguardo.

I migliori atleti tesserati per società toscane sono stati Gabriele Abate della Brooks Team Italia, tredicesimo, e Marco Lombardi della Libertas Runners Livorno, 19esimo, mentre in campo femminile Elena Kostantos della Corso Italia Pisa, è stata quarta fra le donne, mentre Barbara Dorè dell´Atletica Signa è stata sesta davanti a Cristina Pitonzo del GS Maiano.

Oltre alla maratona, si è svolta anche la mezza maratona che ha visto 1650 finisher, in questo caso in grande luce gli atleti del Brooks Team. A vincere la mezza è stato Paolo Gallo, già secondo nel 2014, in 1h09’47” non lontano dal suo miglior tempo di sempre e tra le donne Federica Proietti (quest’anno la migliore delle italiane alla Mezza Maratona di Prato) che con 1h15’59” oltre a vincere ha confermato il suo grande stato di forma: “Sono strafelice per oggi, ho abbassato il mio primato personale di oltre due minuti, che è tantissimo – conferma Federica – Un periodo fantastico, ho fatto bene ad esserci e a provarci. In novembre ho esordito in maratona a Valencia in 2h52’, due settimane fa ho fatto il mio nuovo primato sul 10km con 34’47” e oggi ancora un grande tempo. Il 2015 non può che essere per sempre nei miei ricordi”.

Presente in partenza e in arrivo anche il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi: “Una giornata di sport così è la conferma che Pisa è una città dal forte carattere internazionale e gioioso, inoltre nel 2016 saremo città Europea dello Sport dunque l’anno prossimo la maratona non potrà che essere uno degli eventi sportivi più importanti dell’anno”. A trarre le conclusioni il Presidente del comitato organizzatore della Ssd 1063AD Simone Ferrisi: “Un grande successo di partecipazione quest’anno, più di sempre. Non posso che ringraziare tutti i 300 volontari che ci hanno aiutato in questi giorni senza i quali sarebbe impossibile organizzare una maratona, ma fondamentale è stato anche il connubio con la Confesercenti”.
Maratona di Pisa che non è stato solo sport ma anche tanta solidarietà grazie ai Maratonabili in gara che hanno accompagnato oltre 20 ragazzi sulle carrozzelle, grazie al progetto del Club di Ciolo al quale veniva donata la cauzione del chip elettronico da parte dei maratoneti e alla Happy Christmas Family Run benefica e non competitiva.
Prossima edizione con la Maratona di Pisa domenica 18 dicembre 2016, 18esima edizione, nell’anno di Pisa città europea dello sport.


(tratto dal sito internet ufficiale dell´evento)

Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account