11 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Da fuori Toscana: a Oderzo doppietta di Meucci e La Rosa. Jacobs torna a splendere. Bussotti quinto negli Stati Uniti

02-05-2016 14:12 - Notizie
Il campione europeo di maratona Daniele Meucci e la romena Madalina Florea sono i vincitori della XXI Corsa Internazionale Oderzo Città Archologica. Al maschile il pisano dell´Esercito prende subito il comando delle operazioni senza mai mollare la testa della gara in circuito sulle strade della cittadina veneta in provincia di Treviso. In dirittura d´arrivo, però, l´azzurro imbocca la via sbagliata per il traguardo: giusto il tempo di fare retromarcia e Meucci conquista comunque la vittoria in 28:40. Alle sue spalle si piazza in 28:46 Stefano La Rosa (Carabinieri), l´altro azzurro pre-selezionato per la maratona olimpica di Rio 2016, mentre il terzo posto è per Marco Salami (Esercito) 28:54. Sesto, nel giorno del suo 19esimo compleanno, il campione europeo junior dei 10.000 metri Pietro Riva (Atl. Alba) in 29:11.

Bel finale sui 5470 metri delle donne dove per tre giri il ruolo di front-woman tocca alla maratoneta Rosaria Console, già trionfatrice ai Tricolori di maratonina a Fucecchio. La pugliese delle Fiamme Gialle non molla nemmeno quando nell´ultima tornata la Florea si porta al comando. La 23enne romena riesce ad imporsi in volata in 17:48, due secondi meglio della Console (17:50) seguita da Valentina Costanza (Esercito) 17:56. Settima Emma Quaglia, già terza all´ultima Firenze Marathon, dopo la prova non felicissima della maratona di Parigi.

XXI Corsa Internazionale Oderzo Città Archeologica
Ordine d´arrivo
UOMINI (9800m): 1. Daniele Meucci (Esercito) 28:40, 2. Stefano La Rosa (Carabinieri) 28:46, 3. Marco Salami (Esercito) 28:54, 4. Roman Prodius (Moldavia) 29:03, 5. Vasyl Matvijchuk (Ucraina) 29:10, 6. Pietro Riva (Atl. Alba) 29:11, 7. Francesco Bona (Aeronautica) 29:26, 8. Stefano Guidotti Icardi (Cus Torino) 29:35, 9. Marius Ionescu (Romania) 29:38, 10. Paolo Zanatta (Fiamme Oro) 29:40.
DONNE (5470m): 1. Madalina Florea (Romania) 17:48, 2. Rosaria Console (Fiamme Gialle) 17:50, 3. Valentina Costanza (Esercito) 17:56, 4. Laila Soufyane (Esercito) 18:00, 5. Barbara Bressi (Self Atl. Montanari Gruzza) 18:05, 6. Nadia Ejjafini (Esercito) 18:13, 7. Emma Quaglia (Cus Genova) 18:17, 8. Silvia Weissteiner (Forestale) 18:24, 9. Lucie Marsanova (Repubblica Ceca) 18:24, 10. Martina Merlo (Aeronautica Militare) 18:30.

***


Il primo maggio vede il ritorno in pista di uno dei giovani più attesi del panorama nazionale. Il 21enne lunghista Marcell Jacobs, nel 2015 atterrato a 8,03 indoor, è tornato a gareggiare a Palmanova (Udine) dopo diversi mesi lontano dai riflettori per alcuni guai fisici. Il portacolori delle Fiamme Oro e della Virtus CR Lucca, nato a El Paso e cresciuto sul Lago di Garda, per riassaporare le sensazioni di gara ha scelto i 100 metri: il cronometro oggi si ferma a 10.42 (con vento +0.6), un risultato che ne fa l´italiano più veloce di questi primi sprazzi di 2016 all´aperto, con 11 centesimi di miglioramento rispetto al precedente PB (Gavardo 2014).

***


Nel Payton Jordan Invitational di Palo Alto in California (USA), Tra gli uomini, il toscano Joao Bussotti (Esercito - Atletica Livorno) è quinto con 3:44.65 nella serie dei 1500 vinta dal norvegese Filip Ingebrigtsen in 3:38.95.


tratto da Fidal.it


Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account