29 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Indagine Olimpia, ancora Malagò: "Il caso è in Russia, qui è solo tema procedure"

03-12-2015 18:01 - Notizie
(ANSA) - ROMA, 3 DIC - "E´ sbagliato parlare di doping perché non è un caso di doping. Il caso di doping è quello che c´è in Russia, qui c´è un tema di procedure che non sono state rispettate sotto il profilo formale". Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, torna a commentare i deferimenti di 26 atleti azzurri per "eluso controllo" emessi ieri dalla Procura Antidoping della Nado Italia. "Questo gruppo di atleti non ha compilato correttamente i moduli allora cartacei da inviare via fax a una delle tre commissioni che compongono il mondo dell´antidoping, non c´è stato un missing nell´effettuare il controllo - aggiunge a margine della sua lectio magistralis, tenuta nel Salone d´Onore, per l´Università degli studi Link Campus University -. Sono solo loro che, nella formalizzazione della reperibilità, non hanno compilato le cose per bene. Altre discipline coinvolte? Non lo so, ho appreso ieri questo dell´atletica ma non so nulla degli incartamenti della Procura. Non so se ci sono altre discipline. Ma dall´inizio di questo quadriennio tutta la metodologia è completamente cambiata anche perché forse gli stessi signori dell´epoca, a livello internazionale e nazionale, si sono resi conto che come tutte le cose si sono evolute sulla base dei riscontri sul campo". (ANSA).

Fonte: Francesco Nocentini

Realizzazione siti web www.sitoper.it