29 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Marcia a Grosseto. Brilla la stella De Luca ma i toscani rispondono con Fabio Barattini e Giada Ciabini. Tutti i piazzamenti

31-01-2017 13:42 - Notizie
Al parco di via Giotto, in una mattina invernale di sole, a Grosseto per la prima prova del Campionato italiano di società di marcia, valido anche come Campionato italiano master con organizzazione curata da Atletica Grosseto Banca Tema, protagonista l´azzurro Marco De Luca, che ha partecipato alle ultime tre edizioni delle Olimpiadi e inizia la nuova stagione con un buon test in Maremma, portato a termine in 2h34:48 sui 35 chilometri.

Presenti alla manifestazione Ida Nicolini, vicepresidente Fidal, ed Elio Locatelli, direttore tecnico nazionale dell´alto livello, insieme a Fabrizio Rossi, assessore allo sport del Comune di Grosseto. L´evento è stato organizzato dalla società grossetana con la collaborazione con il consorzio Etruria Royal Fruit, la cantina cooperativa Vignaioli del Morellino di Scansano Roggiano e un pool di aziende del territorio, da Corsini a Latte Maremma, dalla cooperativa Olma alla Cantina Vini di Maremma.

DE LUCA, BUONA LA PRIMA - Gara condotta con in modo molto regolare da Marco De Luca, con un ritmo di 4:25 ogni mille metri per il 35enne specialista della 50 km, che nel 2016 è riuscito a cogliere il terzo posto ai Mondiali a squadre di Roma. Da questa stagione è allenato da Giovanni De Benedictis, un grande interprete della specialità, bronzo olimpico nel ´92. "Sono molto soddisfatto di questa gara - commenta De Luca - che è andata ogni oltre previsione, e mi conferma che sono in un ottimo stato di forma, nonostante il periodo di allenamenti non intensi. L´obiettivo è di arrivare nella migliore condizione ai Mondiali di Londra, con la possibilità di affrontare la 20 km in Coppa Europa nel mese di maggio, e di ritoccare i record personali su entrambe le distanze. Mi sento integro fisicamente e ho tanta voglia di far bene". Questi i passaggi ufficiosi di oggi: 44:08/10km, 1h28:09/20km, 2h12:39/30km. "Il tracciato era impegnativo a livello mentale, con tanti cambi di direzione all´interno del parco cittadino, ma su un buon fondo stradale e con un piacevole tifo lungo il percorso, anche di un gruppo di bambini. Ho immaginato che fossero le mie due figlie e questo mi ha dato una carica in più". Nel gruppo degli inseguitori insieme al torinese Federico Tontodonati (Aeronautica), secondo in 2h37:22, presenti a lungo anche il tricolore assoluto della 50km Michele Antonelli (Atl. Recanati) che però si è dovuto fermare intorno al 17° chilometro per una squalifica, e la promessa Gianluca Picchiottino (Libertas Runners Livorno), partito per un test sui 20 km chiuso con un tempo di poco superiore all´ora e trenta minuti. Al terzo posto Stefano Chiesa (Atl. Cento Torri Pavia) in 2h44:36, quarto Giovanni Renò (Ecosport 2000 Montescaglioso), 2h45:25.

LE ALTRE GARE - Tra le donne, successo nella 20 km per Sibilla Di Vincenzo (Bracco Atletica): l´abruzzese che risiede a Milano, allenata da Enzo Fiorillo, chiude in 1h40:06 seguita dalla fiorentina Giada Ciabini (Toscana Atletica Empoli Nissan), al debutto nella categoria Under 23 con 1h41:02, terza Gladys Moretti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), 1h44:46. Nella fase iniziale al comando della gara anche la promessa Eleonora Dominici (Acsi Italia Atletica), poi costretta a rallentare per un problema fisico e successivamente squalificata.
A conquistare la vittoria tra gli under 20 sono invece Fabio Barattini (Atletica Livorno), 1h36:29 sui 20km maschili, e Beatrice Foresti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), 1h21:32 sui 15km donne. Le gare under 18 di otto chilometri vedono quindi le affermazioni di Riccardo Orsoni (Cus Parma), brillante leader in 36:17, e Sara Buglisi (Sportclub Merano, 42:25). Nella categoria SM80, migliore prestazione italiana per Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto) con 2h13:27.

TUTTI I RISULTATI DEGLI ATLETI MAREMMANI
Brillano anche i marciatori locali, perché l´Atletica Grosseto Banca Tema conquista il secondo posto nelle classifiche under 18, sia maschile che femminile. A livello individuale, sugli 8 km allievi, quinto Leonardo Ciregia in 39:14 e dodicesimo Ettore Cerciello in 43:23. Tra le allieve, nona Matilde Capitani (44:46) e decima Chiara Piccini (45:05). Nella rassegna tricolore master, finiscono sette volte sul podio gli atleti della Track & Field Master Grosseto: tre ori, conquistati da Gennaro De Lello (SM35), Francesco Scafuro (SM40), Olivia Nappi (SF35), tre argenti con Ernesto Croci (SM40), Georgeta Muresan (SF35), Simona Palandri (SF40) e il bronzo di Elena Bellagotti (SF40).

Atl. Grosseto Banca Tema. Juniores uomini: 8. Michele Panconi; juniores donne: squal. Silvia Neva; allievi: 5. Leonardo Ciregia; 12. Ettore Cerciello; squal. Giuseppe Pisacane; allieve: 9. Matilde Capitani; 10. Chiara Piccini; squal. Ginevra Perini; n.p. Alessia Frezza; cadette: 12. Iole Del Gizzo; 15. Camilla Bisdomini; ragazzi: 10. Romeo Monaci; 14. Andrea Fatarella; 15. Daniele Bardelli; 17. Lorenzo Benedetti; ragazze: 6. Caterina Capitani; 8. Denise Milani; 10. Cristina Inchingolo; 11. Arianna Cipriani; 13. Larissa Cerulli; 17. Margherita Santoro.
Atl. Castiglionese. Ragazzi: 13. Tommaso Iori.

Track & Field Master Grosseto. SM35: 1. Gennaro De Lello 2h00:00; SM40: 1. Francesco Scafuro 1h41:37; 2. Ernesto Croci 1h48:37; SF35: 1. Olivia Nappi 2h09:42; 2. Georgeta Muresan 2h22:16; SF40: 2. Simona Palandri 2h03:38; 3. Elena Bellagotti 2h12:44; 4. Silvia Bicocchi 2h21:44; SF45: rit. Serena Del Piano.


(tratto da comunicato stampa degli organizzatori)


Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it