26 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Mondiali Under 20, Chiappinelli centra la finale

21-07-2016 19:05 - Notizie
Chiappinelli in gara oggi (foto Colombo/Fidal)
E´ il momento del riscatto per Yohanes Chiappinelli che dopo un´annata passata tra infortuni e contrattempi vari, riacquista piena fiducia nei propri mezzi conquistando con sicurezza la finale dei 3000 siepi ai Campionati mondiali juniores in corso a Bydgoscz (Polonia).
Stamani nella seconda batteria che vedeva al via 14 atleti, il Carabiniere cresciuto nella Montepaschi Uisp Atletica Siena si è mosso con accortezza, non facendosi stritolare nella morsa di un folto gruppo che ha percorso il primo chilometro compatto in 2´56", per poi proseguire in 5´56" al secondo. Da qui in poi, gli atleti accreditati dei migliori tempi hanno iniziato ad allungare, con il keniano Vincent Kipyegon Ruto che in 8´37"20 si è preso la vittoria trascinando con sé al personale l´etiope Dessie, 8´39"05. Dietro, Chappinelli controllava a debita distanza, correndo sui suoi migliori ritmi assieme al gibutiano Ismail Ibrahim (atleta accreditato di un personale di 8´23"77) e al marocchino Ben Zahra, sapendo che per l´accesso alla finale era necessario rientrare tra i primi cinque classificati, senza così passare per gli eventuali cinque tempi di ripescaggio.
Sul traguardo quindi l´allievo di Maurizio Cito ha chiuso quarto in apparente agilità in 8´44"51 dietro a Ismail Ibrahim.
Per Yohanes "Yoghi" Chiappinelli adesso due giorni di riposo prima della finale in programma domenica 24 luglio alle ore 16:20 (diretta Rai Sport ed Eurosport) nella quale tenterà di inserirsi nella lotta di vertice per cercare di migliorare lo stagionale o il personale (rispettivamente 8´43"12 e 8´39"12) e ribadire una posizione vicina al sesto posto siglato due anni fa.
Tra i 15 finalisti il campione europeo della specialità sarà l´unico rappresentante del vecchio continente al via, mentre le altre nazioni presenti saranno il Kenya, l´Etiopia, l´Eritrea, la Tunisia (tutte con due atleti), Gibuti, Marocco, Uganda, gli Stati Uniti, Giappone, Algeria (un atleta ciascuno).
Visto l´andamento delle due batterie eliminatorie e i personali presenti, difficile che il podio possa sfuggire agli attesi protagonisti keniani, eritrei, gibutiani, etiopi.

(Da comunicato stampa Montepaschi Uisp Atletica Siena con Foto Colombo/Fidal)


Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it