15 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Picchiottino e Giulia Aprile si confermano Campioni tialiani Under 23. Medaglie anche per Fabbri (con record), Rinaldi, Barattini e Francesca Azzurra Pini. I piazzamenti tra i migliori dei toscani

04-02-2017 22:44 - Notizie
Fabbri e Bianchetti nella foto di Andrea Renai/Fidal
Nella prima giornata dei Campionati italiani Juniores e Under 23 di Ancona Gianluca Picchiottino (Libertas Runners Livorno) si conferma campione italiano di marcia Under 23 indoor sui 5 km, migliorando tra l´altro con 19´45"50 sensibilmente il 20´37"50 con cui vinse nel 2016 al primo anno di categoria. Il crono si piazza al nono posto delle graduatorie italiane di categoria all time. Sulla pagina Facebook Fidal Toscana il video della parte finale della sua gara.

Anche Giulia Aprile (Esercito e Atletica Firenze Marathon) correndo in 4´28"87 bissa (con margine sulle avversarie) il successo tricolore del 2016 sui 1500 Under 23 che l´anno scorso era giunto in volata in 4´30"79.

Un secondo posto che vale quanto una vittoria quello di Leonardo Fabbri argento nel peso Under 23 con record. Sembra una gara dall´esito scontato, invece si accende all´ultimo turno per dar vita a uno spettacolare botta e risposta vinto da Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro). Il reatino, campione in carica, apre la gara con 18,48 ma poi cala la tensione e non riesce a migliorarsi, finché il non ancora ventenne Leonardo Fabbri (Atletica Firenze Marathon) spara una bordata a 18,63 per aggiungere ben 82 centimetri al suo precedente record personale, e salendo al sesto posto nelle liste italiane all-time di categoria. Toscano di Bagno a Ripoli e seguito da Franco Grossi, da questa stagione trascorre una settimana al mese a Schio con il tecnico Paolo Dal Soglio, per condividere gli allenamenti proprio con Bianchetti, che riesce a evitare la sconfitta con 18,91 al sesto lancio. Completa il podio Paolo Vailati (N. Atl. Fanfulla Lodigiana) con 15,67.
Fabbri migliora il 17.81 fatto a Padova il 21 gennaio scorso, misura che aveva battuto il vecchio record toscano di Alessandro Andrei che era stato stabilito proprio il 4 febbraio 1978. Ora è a meno di un metro dal record toscano assoluto, 19.42 di Marco Montelatici datato 9 febbraio 1987.

Medaglia d´argento nel salto in lungo Juniores per Andrea Rinaldi dell´Atletica Livorno con 7,14 (dietro a Rigamonti dell´Atletica Bergamo con 7,35).
Altra medaglia d´argento arriva sempre dai salti, ma nel salto con l´asta con il 4.60 nell´asta Juniores di Jacopo Mussi dell´Atletica Alta Toscana, allenato dal presidente della società Giuseppe Mannella nella gara vinta con 5,15 da Max Mandusic della Trieste Atletica.

Medaglie toscane arrivano ancora nella marcia: argento sui 5 km Juniores per Fabio Barattini dell´Atletica Livorno in 22´28"56, dietro al vincitore Chirivì del Cus Torino con 22´23"47.
Bronzo invece per Francesca Azzurra Pini cresciuta nell´Assi Giglio Rosso e passata quest´anno all´Atletica 2005 che è terza tra le Juniores sui 3 km di marcia, con la compagna di allenamenti Valeria Di Sabato, anche lei ora all´Atletica 2005, settima in 15´04"54.

Piazzamenti tra i migliori otto anche per
Quarta nella marcia 3 km Under 23 Giada Ciabini, Toscana Atletica Empoli Nissan, con 14´17"23 con sesta la compagna di società Giulia Panconi in 14´28"91.
Quarta nell´asta Under 23 Viviana Rogai (Atletica Firenze Marathon) con 3,50
Quinta sui 1500 Juniores Federica Baldini del Cus Pisa: con 4´37"23 ha nettamente dominato la prima delle due serie e la curiosità rimane sapere cosa avrebbe potuto fare nella seconda serie, quella delle migliori.
Quinta sui 60 Under 23 Gloria Rontani dell´Atletica Cascina nella finale dei 60 metri con 7"77.
Sesto sui 1500 Under 23 Lorenzo Casini (Atletica Firenze Marathon) in 3´54"93.
Settimo nel lungo Under 23 Michele Oliva (Atletica Firenze Marathon) con 7,09.
Ottava nel lungo Juniores Alessia Bylykbashi della Toscana Atletica Empoli Nissan con 5,48 mentre sui 400 Juniores è la seconda delle escluse dalla finale (quindi ottava assoluta) la compagna di squadra Miriam Manar.

In finale sui 400 juniores invece domani, domenica, vedremo col miglior tempo dopo le batterie Lapo Bianciardi degli Assi Giglio Rosso che ha chiuso il doppio giro in 48"94, mentre Umberto Mezzaluna del Centro Atletica Piombino ha il terzo tempo sui 400 Under 23 (dopo l´argento dello scorso anno tra gli Juniores).



Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account