23 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Prima il lavoro sul campo poi i marciatori vanno al cinema per il film su Annarita Sidoti. Come prenotare il biglietto

04-04-2017 17:17 - Notizie
Sono quattro i raduni tecnici organizzati dal settore tecnico della Fidal Toscana e programmati per martedì 18 aprile, all´interno delle vacanze scolastiche pasquali, quello delle siepi e quello degli ostacoli a Calenzano, mentre il 19 a Pisa quello del martello per Cadetti e Allievi. Il quarto dei raduni programmati è quello del settore marcia che è in programma alle 14.30 a Firenze all´Asics Firenze Marathon Stadium. Il settore tecnico regionale della marcia, coordinato da Massimo Passoni approfitterà dell´occasione per andare poi anche al cinema... Una volta completato il raduno, infatti, i marciatori e i loro tecnici, si recheranno al cinema della Fondazione Stensen viale don Minzoni 25/c, a Firenze per vedere il docufilm "Una storia semplice", la storia di Anna Rita Sidoti, marciatrice italiana, campionessa mondiale ed europea, prematuramente scomparsa per una malattia particolare, una donna dalla generosità e dalla tenacia incredibile, come la definisce chi l´ha conosciuta. Un´amica e una mamma sorridente, generosa, altruista, determinata. In tutte le situazioni della vita: durante le gare, negli allenamenti, nei ritiri di oltre 200 giorni l´anno. Il film (inizio proiezione alle 17.30) è un viaggio, una vera e propria marcia all´interno della sua vita con testimonianze di amici, familiari, ex compagne e allenatori. La strada di Anna Rita raccontata passo dopo passo. In tutte le sfaccettature di una donna che ha lasciato un segno in coloro che l´hanno incontrata. Tra trofei, sorrisi, soddisfazioni professionali e personali. In Sicilia, in Italia e nel mondo.

Si tratta di un´occasione unica (infatti quella del 18 aprile è l´unica data programmata di proiezione) che praticamente tutti i marciatori convocati e i loro tecnici, a giudicare da quelle che sono state al momento le prenotazioni, coglieranno. Anche in considerazione del fatto che la proiezione, se non si fosse raggiunto il numero minimo di prenotazioni non sarebbe avvenuta. Il gruppo dei marciatori toscani, ha colto quindi al volo l´iniziativa, a testimonianza ulteriore che il lavoro che i tecnici stanno svolgendo grazie alla disponibilità dei propri atleti, è a 360 gradi, non solo tecnico.

Peraltro i biglietti sono ancora disponibili e per acquisirne basta andare sul link sotto indicato nella pagina Facebook dell´evento e naturalmente l´occasione può essere colta non solo dagli specialisti del tacco e punta.

Clicca nei link allegati per i dettagli.


Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it