26 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Suggestione e campioni alla Festa dell´atletica toscana. Stefania Strumillo atleta dell´anno. Premi speciali a Marco Ugolini e al giornalista Carlino Mantovani

21-03-2017 20:27 - Notizie
"L´atletica sta molto a cuore a questa città - ha detto l´assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci che ha fatto gli onori di casa nella suggestiva cornice del Salone de´ Cinquecento di Palazzo Vecchio all´annuale Festa dell´atletica toscana - e possiamo vantare successi organizzativi importanti nelle attività su pista e su strada. Lo stadio Asics Firenze Marathon Stadium dedicato a Luigi Ridolfi, rinnovato grazie al contributo dell´Atletica Firenze Marathon e della Regione Toscana, ospita alcune delle più importanti manifestazioni nazionali e internazionali. Inoltre la stessa Firenze Marathon organizza tra gli altri eventi la stessa maratona internazionale, la seconda maratona d´Italia per numero di partecipanti, che dà lustro alla città. Con il riammodernamento dell´impianto del Cus Firenze ora abbiamo una pista anche nel Quartiere 5 e quindi abbiamo un impianto in ogni quartiere, ad eccezione del quartiere 1, centro storico. Intenzione dell´amministrazione è quella di mettere mano e sistemare meglio anche gli impianti del Quartiere 4, il Bruno Betti e quello degli Assi".

"È un privilegio ancor una volta essere qui a celebrare la Festa dell´atletica toscana in un luogo unico come questo - ha esordito il presidente della Fidal Alfio Giomi - e devo dire che in questo quadriennio anche il vicepresidente Ida Nicolini è toscana e poi abbiamo in Consiglio anche Gerardo Vaiani Lisi. Tre su undici è il segno che la Toscana esprime buoni dirigenti e che quindi l´atletica in regione è viva. Lo abbiamo toccato con mano anche al recente incontro in raduno che i migliori marciatori toscani hanno fatto a Tirrenia, una giornata intera insieme agli azzurri della specialità ad allenarsi con loro e a condividere le fatiche tutti insieme. In Toscana avremo quest´anno i Campionati europei Under 20 a Grosseto mentre Firenze all´Asics Firenze Marathon Stadium ospiterà i Campionati italiani Juniores e Promesse. C´è una maratona che, come già ricordato dall´assessore, è un evento davvero straordinario, e una diffusione dell´atletica sul territorio che esprime atleti di altissimo livello praticamente in tutte le discipline".

"La festa dell´atletica toscana in questa edizione - ha sottolineato il presidente del Comitato regionale Alessio Piscini - è la fotografia di una regione in salute: con numeri in crescita e tante specialità che primeggiano a livello nazionale, la prova che tutti i dirigenti dell´atletica toscana lavorano bene. Non a caso oggi celebriamo tra l´altro quattro medaglie europee giovanili conquistate dall´atletica toscana". "Tra le priorità dei prossimi quattro anni - ha aggiunto Piscini - ci sono tra le altre quelle sull´impiantisitica, per supportare le società nella manutenzione e nella nascita di nuovi impianti, e quella nel supportare i dirigenti stessi nella gestione delle società sportive, fattore che diventa sempre più complicato per il moltiplicarsi di norme e normative da rispetttare".

Poi le premiazioni, con riconoscimenti consegnati ad oltre 200 atleti, cominciando dalle società per poi passare ai premi individuali e ai Premi Toscana 2016, gli oscar dell´atletica toscana. Per gli atleti riconoscimento andato a Stefania Strumillo, la discobola dell´Atletica 2005, finalista ai Campionati europei, campionessa italiana e primatista toscana con 59,80.
A Stefano Giardi, allenatore di saltatori e saltatrici, tra cui Elena Vallortigara fresca di titolo italiano assoluto indoor nel salto in alto, l´oscar come tecnico dell´anno. Roberto Ninci come giudice mentre Giancarlo Romiti, presidente di Firenze Marathon ha ricevuto il premio come dirigente. Premi speciali alla carriera al tecnico Marco Ugolini, 32 medaglie internazionali per atleti da lui allenati, comprese quelle olimpiche e iridate e al giornalista Carlino Mantovani, 96 anni e firma dell´atletica per La Nazione fino a pochi mesi fa.
Poi sono state consegnate le querce al merito di terzo, secondo e primo grado, e i premi per gli atleti che hanno ottenuto piazzamenti a titolo mondiale ed europeo.
Medaglie internazionali le hanno portate a casa Yohanes Chiappinelli, Samuele e Lorenzo Dini, Said Ettaqi.
Premiati anche i vincitori di titoli italiani e regionali, del Gran Prix Fidaltoscanaestate su pista e Fidaltoscana di cross.
Suddivisi in due blocchi anche i numerosi premiati per l´attività Master.

foto realizzate da Piero Giacomelli di Regalami un sorriso Onlus






Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it