11 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > Notizie

Vizzoni, Bussotti, Siragusa, Alloh e gli altri possibilii protagonisti della due giorni dei societari di Arezzo

06-05-2016 11:20 - Notizie
Fine settimana ad Arezzo, per l´organizzazione dell´Alga Etruscatletica, per quanto riguarda la Toscana per la due giorni della prima fase regionale dei Campionati italiani di società assoluti. Numerosi i campioni e le stelle di livello nazionale che saranno in gara.

Sui 100 metri donne si prospetta il duello tra Irene Siragusa e Audrey Alloh (seconda e terza dei Tricolori assoluti indoor) con la portacolori dell´Esercito che ha già corso quest´anno 11"43 mentre la Alloh proverà a far meglio dell´11"70 col quale è accreditata. Mara Gorini e l´azzurra Juniores Alessia Niotta proveranno ad avvicinarle e a scendere sotto i 12". La Siragusa doppierà anche con i 200 con la stessa Niotta e la Gorini che proveranno ad avvicinarla.

Sui 400 donne la migliore accreditata è Chiara Pazzagli della Toscana Atletica Empoli Nissan con 56"08. Sugli 800 Camilla Feliciani (2´08"45") deve guardarsi dall´assalto di Federica Baldini, primo anno juniores del Cus Pisa e già protagonista di podi tricolori nelle categorie giovanili, che domenica scorsa ai Toscani Allieve ha dato prova di efficienza pur correndo in solitario.
Sia sui 1500 donne che sui 5000 è presente Claudette Mukasakindi, vincitrice tra le altre delle mezze maratone di Prato e di Pistoia, ruandese dell´Atletica 2005 accreditata di 4´25"93. In gara anche qui la stessa Baldini. Sui 5000 la concorrenza è ancora più spietata perché sarà presente anche Juliet Chekwell, ugandese del, Lammari, vincitrice di recente dei 10mila di Rubiera oltre che del tricolore di cross quest´inverno a Gubbio. Ma occhio anche a Virginia Maria Abate, Linda Benigni, Chiara Giachi e Valentina Spagnoli per un posto sul podio.

Silvia Zecchi ed Emma Martinelli sono le migliori accreditate delle due gare degli ostacoli, così come Anna Pau, reduce dallo stage con gli azzurri a Formia, è la donna da battere nel salto in alto.
Nell´asta Helen Falda e Letizia Marzenta (quinta e sesta ai Tricolori indoor 2016) proveranno a confermare il loro spessore tecnico che le ha già portate in passato a medaglie tricolori tra le Under 23. Obiettivo avvinarsi ai 6 metri nel lungo per Ilaria Cariello, vincitrice nel Gran Prix Fidaltoscana domenica scorsa, mentre nel triplo una spanna sopra a tutte appare Benedetta Cuneo, così come Stefania Strumillo nel peso e nel disco, Elisa Palmieri nel martello, Eleonora Bacciotti nel giavellotto, mentre Ilaria Galli, vicecampionessa italiana indoor, e Giulia Panconi sono le favorite nella marcia.

Per quanto riguarda gli uomini spicca sugli 800 la presenza di Joao Neves Junior Bussotti, il livornese che è stato medaglia di bronzo ai Campionati italiani indoor sui 1500 metri ed è reduce dalla tour di gare negli Stati Uniti. Sui 1500 metri c´è curiosità per la prova sulla distanza breve dell´ugandese dell´Atletica Prato Jacob Kiplimo, Allievo, accreditato di 3´51"02 ma capace domenica scorsa di vincere i 3000 metri ai Campionati toscani di società Allievi in un crono inferiore agli 8´10", con Marco Scantamburlo della Virtus Lucca che ha il miglior accredito con 3´50"13.
Pirotecnica si presenta anche la gara sui 5000 metri con Samuele Dini che ha un accredito di 13´50"13 ma che è insidiato dal keniano Hosea Kimeli Kisorio (14´03"95). Kisorio che non dovrebbe avere rivali sui 3000 siepi dove vanta 8´36"52. In entrambe le prove per il podio si propone anche Umberto Contran dell´Atletica Futura.

Nel salto in alto c´è Andrea Lemmi, che ha lavorato duramente quest´inverno , terzo ai Tricolori assoluti con 2,22 ma capace di saltare anche 2,26. In cerca di conferme i conterranei di Livorno Filippo Lari e l´Allievo Giacomo Belli.
Nel salto in lungo e nel salto triplo curiosità per vedere all´opera il cubano Under 23 della Virtus Cassa Risparmio di Lucca, Geovany Paz Soto, accreditato di 7,45 nel lungo e 15,47 nel triplo.

Nel peso Antony Possidente della Virtus Lucca appare favorito (14,73) mentre nel disco ecco di nuovo in pedana dopo essersi migliorati nella gara di contorno al meeting Multistars all´Asics Firenze Marathon Stadium a Firenze, gli junior Leonardo Fabbri (52,75) e Giacomo Marinai (48,94). Nel martello è iscritto anche Nicola Vizzoni, il capitano azzurro, con un accredito di 68,13 metri. Nel giavellotto Roberto Orlando deve guardarsi dallo juniores Michele Cerruti.

Torna in Toscana per onorare l´impegno anche Luca Antonio Cassano e con lui sui 100 metri che prevedono 97 iscritti sono in sei gli atleti accreditati sotto gli 11". All´ultimo momento si è a questi aggiunto anche Marcel Jacob Lamont che gareggerà per la Virtus Lucca e sarà uno dei sicuri protagonisti. Giacomo Angeli e Claudio Facchielli hanno i migliori accrediti sui 200 metri. Sui 400 comanda la coppia della Virtus CR Lucca composta da Simone Serafini e Luca Giangravè con Umberto Mezzaluna del Centro Atletica Piombino, quarto ai Tricolori indoor di Ancona, che appare in crescita e si giocherà il gradino più alto del podio.

Sugli ostacoli coppia Atletica Firenze Marathon per la distanza breve con Francesco Ferrante e Marco Cappetti, mentre Mattia Contini della Libertas Runners Livorno appare favorito con un accredito di 50"74 sul giro con barriere.

Nella marcia 10 km reduci dai podi su strada ad Acquaviva delle Fonti in Puglia ecco Gianluca Picchiottino (terzo assoluto) ed Ettore Grillo (primo Juniores).

La seconda fase si terrà il 21 e il 22 maggio a Sesto Fiorentino.


Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account